Lo scippo della “Liberta’”

inte_12470962_39170.jpg

Dicono che non bisogna parlare male della controparte politica. Dicono che bisogna convincere gli elettori solo sulla base dei propri programmi.

Ma come si fa a rimanere in silenzio quando nelle liste del Partito delle Liberta’ (sic) c’e’ un fascista?

Passi per gli ex-fascisti ma non si puo proprio fare finta di niente difronte ai fascisti.

Per quanto tempo ancora noi moderati di centro e di sinistra ci lasceremo scippare la parola “liberta’”?

Quando ci riprenderemo questa parola che ci appartiene?

AB

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...